Systemair

La potenza della tecnologia unita a quella dei dati

Efficienza e risparmio energetico con un condizionamento di precisione

Il raffreddamento dei data center rappresenta uno dei costi principali da sopportare per la gestione dei centri di calcolo. Il progresso tecnologico ha portato alla realizzazione di soluzioni innovative che permettono di ottenere la massima efficienza riducendo i costi di gestione e generando un risparmio energetico.
Grazie ad un condizionamento di precisione è possibile mantenere all’interno dei data center una temperatura ed un livello di umidità costanti e stabili nel tempo garantendo così il corretto funzionamento degli impianti tecnologici. Il preciso controllo delle condizioni ambientali permette di ridurre i costi operativi combinando economia energetica con efficienza energetica.

Tecnologia Free cooling

La tecnologia più efficiente che permette di raffreddare i data center riducendo considerevolmente il consumo totale di energia è il Free cooling. Questo metodo di raffreddamento ecosostenibile consente di sfruttare l’aria esterna per raffreddare i dispositivi elettronici basandosi sulla differenza di temperatura con l’ambiente esterno, l’entalpia, senza l’impiego di ulteriori sistemi di refrigerazione.
Considerando le normative ASHRAE per le condizioni operative ottimali delle apparecchiature IT, in determinate condizioni climatiche è possibile utilizzare la tecnologia Free cooling nel 97-99% dei casi senza alcun supporto meccanico. Esistono due tipologie di Free cooling: diretto ed indiretto.
Il primo utilizza l’immissione all’interno dei data center di aria esterna con una temperatura inferiore rispetto a quella dell’ambiente interno per raffreddare direttamente le apparecchiature IT, mentre il secondo prevede l’utilizzo di aria esterna per raffreddare il fluido che permette il funzionamento delle unità di trattamento aria o dei gruppi frigoriferi installati per il condizionamento dei data center.

Network management e controllo intelligente

L’importanza di garantire un funzionamento continuo di un data center ha incrementato la quantità di apparecchiature all’interno di esso generando una ridondanza delle macchine per impedire che la loro attività si interrompi in caso di imprevisti tecnici.
Le esigenze in termini di spazio hanno aumentato la densità delle apparecchiature presenti nel data center creando la necessità di progettare sistemi di raffreddamento sempre più efficienti che funzionino sulla base delle reali richieste dei server in termini di temperatura e carichi.
La rete di unità per il raffreddamento viene controllata grazie ad uno smart network management che assicura una comunicazione delle unità tra di loro o con un sistema esterno grazie ad un’interfaccia intelligente. Il controllo permette inoltre di garantire un funzionamento in parallelo di tutte le unità per raggiungere elevati valori di efficienza anche in condizione di carichi parziali e il monitoraggio della loro attività per correggere eventuali anomalie in tempo reale.

Seguici sui nostri canali social
Feedback